sabato 6 settembre 2008

Impressioni - Archlord


Ecco la prima "recensione" di videogiochi.
Il gioco in questione è un mmorpg (Massive Multiplayer Online Role-Playing Game) fantasy, scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale.

Ci gioco da poco più di una settimana e, sarò sincero, il primo effetto non è stato dei migliori, per il semplice motivo che la sequenza "wasd" di movimento non funzionava (per un assurdo motivo, premendo W il pg va avanti, ma quando rilasci il pulsante torna indietro di qualche passo). Ma, ho scoperto in seguito, questo è un pregio: le distanze sono notevoli, e basta cliccare sul terreno per raggiungere la destinazione... ma andiamo con ordine.
Come la maggior parte dei mmorpg fantasy, in Archlord si comincia creando un personaggio (d'ora in poi "pg"), e qui scatta un difetto - che ha portato un mio amico a rinunciare definitivamente a giocarci. Puoi essere un guerriero (maschio), un arciere (idem), un mago (solo femmina, per forza), orco (ho visto un solo pg orco, finora) guerriero e stregone, ed elfo della luna (qualcosa di simile alle gothic lolita, un po' puttane diciamo, anche in questo caso non ho visto alcun pg di questa razza). Scelto il pg, gli si dà un nome e si comincia.
Dall'inizio in poi, il gioco non varia molto. Ecco in sintesi in cosa consiste.
Vai in giro, esplori un po' le zone, conosci i mostri, valuti il livello, e combatti dalla mattina alla sera per aumentare di livello. Quando non combatti, cerchi le quest, ma analogamente ti ritrovi spesso a combattere.
Combattimenti

Ai primi livelli (dall'uno al quattro più o meno) si attaccano mostriciattoli infimi, si aumenta in fretta di livello, e si cominciano ad aggiungere al personaggio armi più potenti (c'è una vasta varietà di armi), protezioni (scudi, gambali, guanti, elmi, corazze), ed "extra" come collane e anelli, che aumentano varie abilità (velocità, forza, o resistenza agli elementi ecc.). Questi accessori si possono a loro volta potenziare con delle pietre di vari elementi - ogni oggetto possiede degli slot che mostrano quante pietre si possono applicare.
Ci sono anche delle abilità, le skill, che incrementano parametri come forza, difesa, velocità e tanti altri, consentendo di godere del potere per alcuni minuti, consumando mana, energia magica.
Ecco una scena di combattimento: attivo le abilità di forza, velocità e difesa, recupero un po' di mana e faccio doppio click sul mostro; Eldroth - il mio pg - si precipita a fargli la pelle, partono i fendenti e il numero di danni inferti; attivo una mossa speciale, doppio colpo, che raddoppia il danno e consuma altri mana. La vita sta calando: uso una pozione. Il nemico si accascia gemendo, e mi droppa (fa cadere) monete, una pozione di mana o vita e, se sono fortunato, un oggetto. In più, ho ricevuto una dose di punti exp (esperienza) che, accumulati, mi faranno salire di livello. Si pensi che ora mi trovo a lvl 16, con un totale di 55000 exp da raggiungere, uccido mostri che mi danno 280-300 exp uno per volta - in troppi mi uccidono. Fate i calcoli. Un combattimento dura qualcosa come 10 secondi; dopo la vittoria, devo pensare a sanare le ferite e i mana, che si rigenerano abbastanza lentamente e le pozioni, purtroppo, non sono infinite e non crescono suglia alberi.
Per accelerare l'exp, si creano party (gruppi di giocatori) che condividono il denaro droppato e l'exp e uccidono in fretta i mostri. Questo è il metodo più utilizzato, difatti nella chat non fanno altro che scrivere "lfp lvl #" (looking for party livello tot). Sinceramente, questo metodo non è che sia tanto produttivo.
Quando un nemico ti uccide, muori e rivivi nell'ultima città visitata, sottraendoti il 3% di exp (che è abbastanza, fidatevi).


Quest
Le quest sono delle missioni. Si va da un npc (not playing character, un bot del gioco programmato per stare fermo e rispondere smistando le missioni) che può essere il fabbro, la gaurdia ecc., e si accettano le missioni. Queste consistono in qualcosa come: "Vai a città taldeitali e parla con tizio", o "vai nella zona Tale e uccidi venti goblin", oppure "vai lì e uccidi il capo dei licantropi". Per ogni missione si riceve denaro, exp e talvolta oggetti. Il buono delle missioni è che spesso sono "stupide" e regalano exp facile. Ammesso che si debba sconfiggere un tot di mostri, non si perde tempo, perché si guadagno exp sia per il "livellaggio" sia per la missione compiuta.

Il gioco tuttavia, come tutti i mmorpg simili, consiste principalmente in questo. Unico fattore che lo contraddistingue dagli altri che ho visto, è lo scopo essenziale. Diventare Archlord. Ovvero, arrivare a livelli come 70 e più (il massimo è 99 se non erro), con i propri compagni d'arme, la gilda, e conquistare il castello di Rensphere, assediandolo e combattendo altri contendenti Archlord.

I pregi principali del gioco sono i seguenti:
Il mondo è molto vasto.

Vedete la penisola a ovest, quella un po' scura? Quella a sinistra, la prima. Ecco, finora ho visitato solo quella, e se ne vanno 5 minuti buoni correndo - la cavalcatura si prende dal lvl 30 in poi.
Per fortuna, però, non bisogna stare col dito premuto per correre, basta cliccare e il personaggio si muove. Nel frattempo premo shift + tab e controllo se qualcuno mi ha contattato su messenger, o cambio musica, sempre però stando all'erta, poiché la strada non è sicura, e il nemico è sempre in agguato. ^^




"La via procede senza fine, lungi dall'uscio dal quale parte..."
La mini-mappetta in alto a dx si può ingrandire di 3 volte: cliccando sulla stessa mappa, si può indirizzare il pg al punto indicato. Purtroppo però il pg compie il percorso in linea d'aria, quindi si scontra sempre contro un masso o un muro o una staccionata e vi rimane fino a un nuovo ordine.

La varietà della customizzazione dei personaggi è rilevante. Molti pg si fermano ad ammirare i signori della guerra che sostano in un villaggio, livelli 40 e oltre, con armature enormi, armi pittoresche, cavalcature strabilianti, ali divine dietro la schiena, e magie varie che li avvolgono. Insomma, sono cazzuti, e ti fanno venir voglia di expare fino a diventare come loro.
Anche le strutture non sono male.


Le mura di Delfaras

In più, il paesaggio è abbastanza piacevole, e il tempo muta dal giorno alla notte, regalando sfumature davvero notevoli - non arriva però al livello di Oblivion (che tratterò in futuro).

L'Archlord ha il potere di controllare il giorno e la notte, di far piovere o di far uscire il sole, di evocare attorno a sé demoni che lo proteggano, ecc. Per questo ci vogliono gruppi di potenti guerrieri che lo detronizzino.

Infine, avendo uno scopo ultimo ben preciso, il gioco è, a mio parere, preferibile ad altri quali Metin2 (molto simili, ma Archlord è senza dubbio migliore sotto numerosi aspetti) e Ultima. La gente che ci gioca viene da tutto il mondo, e l'età si può suppore facilmente. Mi è capitato però di vedere anche ventenni e trentenni - e qualche quarantenne che non voleva ammetterlo. È ruolistico ma non c'è bisogno di parlare nel gioco attenendosi a regole particolari (niente volgarità e cose simili, ma non c'è bisogno di parlare come se si vivesse davvero nel gioco, come succede in Ultima). Questo lo rende rilassante, e credo sia divertente giocarci nei ritagli di tempo o, soprattutto, dopo una giornata stressante. Si logga, si fa un bel party, si scherza con le altre persone - peraltro, tutte molto educate: ho conosciuto la gentilezza fatta persona in questo gioco, e questo mi fa pensare che il mondo non fa affatto schifo come sembra, anzi, forse la nuova ondata generazionale potrebbe cambiare le cose ☺. Si migliora passo dopo passo - mi è stato detto che si può raggiungere il livello 30 dopo un mese, e da qui in poi il gioco si fa più divertente ancora.

Continuerò a giocarci senz'ombra di dubbio. Per chi fosse interessato, c'è anche un altro gioco chiamato Rappelz che dicono sia quasi uguale ad Archlord. Lo proverò io stesso.

I requisiti minimi di sistema:
  • Requisiti di sistema:
  • Sistema operativo: Windows XP/2000
  • Processore: Processor: Pentium 3 800 MHz
  • DirectX: N.D.
  • Memoria: 256 MB RAM
  • Hard disk: Spazio di disco digido libero: 1.4 GB
  • Scheda video: Scheda Video: 3D Accelerator with Hardware T&L and Pixel Shading
  • Scheda sonora: Scheda audio
  • Gamepad: No
  • Mouse: No
  • Joystick: No
  • Gioco illimitato; il gioco è tuo
  • Attivazione istantanea
  • Nessun download aggiuntivo
  • Nessuna spedizione, attesa o CD-ROM richiesto
  • Dimensione file: 1.36GB
  • Attivazioni gratuite: 3

10 commenti:

Carraronan ha detto...

Io ho giocato seriamente a Lineage 2 C2 sul server Kilah anni fa, arrivando al livello 34 (o 35) con il nano artigiano.
Ma, come in questo caso, era tutto picchia-picchia, individuazione delle aree a massima efficienza (ovvero dove puoi piazzarti e massacrare mostri a catena di montaggio senza soste perché appena hai finito il giro almeno metà del gruppo è respawnato ecc...) ecc...
Si aggiungeva, nel caso del mio nano artigiano, la ricerca delle "ricette" più spendibili sul mercato (SoulShot ecc...), per poi andare nei negozi a comprare oggetti magici con il miglior rapporto "prezzo/cristalli ottenibili", frantumarli in cristalli e produrre merci da vendere.
Per un paio di settimane sono entrato in gioco solo a prendere gli ordini del Clan nemico del mio (c'era una faida personale tra il mio capo clan -un idiota- e il loro -un figone che quando ammazzava qualcuno "per sfizio" poi lasciava un risarcimento di 1 milione e più adena al morto!-), che rifornivo di potenziamenti per i colpi (SoulShot e BlessedSpiritShot). Mi arrivavano ordini enormi a raffica e gestivo prezzi e sconti su un taccuino accanto al pc, in base anche alle variazioni di prezzo delle materie prime. Alla fine avevo ottenuto un equipaggiamento di tutto rispetto con le barche di soldi che facevo.

Ma era un gioco noioso (il che è un controsenso per me giocare per annoiarsi).
Infatti, come in tutti i giochi di questo tipo, alla fine i giocatori mettono su il Bot (tipo L2-Walker) e fanno expare per ore lui. Su server piccoli come Kilah è difficile, ti becca(va)no facilmente, ma sui server ufficiali di Lineage dove ci sono quantità enormi di persone quello dei Bot è un fenomeno endemico che rovina il gioco ai giocatori seri (ovvero quelli che, come automi, expano a mano perdendo mesi e mesi della propria vita così). Andrebbe rivisto il concetto di MMORPG alla radice: expare a uccisione di mostri per diventare più forti è il male e rovina tutto.

Dopo Lineage 2 (a parte vari ritorni nostalgici su Server PvP a 5000x per vedere le novità della C3, C4 ecc...) ho provato Rappelz. si, per 20 minuti circa: era identico a Lineage 2, a partire proprio dal motore e dal sapore della grafica.

Ho provato due natali fa anche WOW, coi 10 giorni gratuiti, ma dopo un pomeriggio mi ero già rotto: ok, era carino avere il nano con l'archibugio e ammazzare i conigli, ma era il solito noioso mmorpg e in più la grafica era brutta.

Per qualche minuto ero stato tentato anche da Archlord, ma quando ho visto dalle foto che è un altro cugino povero gratuito di Lineage2 (stessa impostazione e grafica), ho perso interesse.

L'unico che si è dimostrato un po' diverso dagli altri è stato GuildWars, con un buon sistema di Combo da scegliere prima di iniziare le varie avventure (io avevo delle buone combo da guerriero-necromante per il gioco singolo), ma la mancanza del mondo condiviso e la cretineria e debolezza degli alleati guidati dal pc mi ha fatto desistere a poco meno di 1/2 della trama del gioco (nella fase di inseguimento nella giungla, dopo le montagne dei nani).

E poi, diciamolo, culi e tette delle elfe scure di Lineage 2 non c'erano in nessuno di quegli altri titoli. Senza le elfe scure sadomaso L2 non avrebbe ottenuto il successo che ha/aveva.
^__^

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Allora, chiariamo: esistono bot anche per Archlord, ma sono programmati male.
Per chi non lo sapesse, questi "bot" non sono altro che programmi: si scaricano, si fanno partire, e il pg personale agisce secondo istruzioni pre-programmate che sono: cerca e distruggi. Si possono impostare anche particolarità come Usa abilità tot ogni tot, ma su Archlord non funziona.
È programmato male: ci mette un sacco di tempo per trovare il nemico - che gli sta sotto il naso-, e alla fine non sceglie manco quello più vicino. Se il pg, fermo immobile mentre cerca un mostro, viene attaccato, non reagisce se non dopo un po'. E nel mezzo di un combattimento, quando la vita del nemico non è ancora esaurita, piglia e prende a target un altro mostro, senza finire il lavoro precedente.
Inoltre, i bot non prendono gli oggetti droppati (il programma sostiene di sì, ma anche biffando l'opzione non succede niente). Inoltre, per usare il bot devi recarti in un posto frequentato da nemici di un livello tale che, pur attaccandoti in continuazione, non potranno mai uccderti. Tuttavia, in Archlord i mostri che sono otto livelli più deboli non dànno esperienza. Non dimentichiamo che quando si sta per morire, una persona normale scappa bevendo qualche pozione, il bot stupido rimane e muore.

Infine, chi fa da sé fa per tre, e io non affido la mia vita virtuale a una macchina stupida. :P

Sì, Archlord è un mmorpg, e come tale o alla lunga annoia o, peggio, cattura fino a togliere una vita sociale. Ma lo scopo mi sembra almeno una ragione in più per giocarci. Negli altri mmorpg, si va di livello in livello senza uno scopo preciso.
Secondo me, sarebbe ottimo creare un mmorpg che sia un misto di Archlord e simili più la base su cui si fonda Ultima (le regole, il ruolo, le storie ecc.). Sarebbe più realistico e più divertente.

Carraronan ha detto...

In Lineage 2 i clan potevano strapparsi l'un l'altro il controllo dei castelli (ottenendo il diritto di decidere l'entità delle tasse nel territorio e riscuoterle). E chi otteneva il castello della capitale aveva introiti da tutte le altre città. Durante gli assedi i nani potevano fabbricare automi d'assedio appositi, oltre ai classici automi da combattimento (tipo il barile con l'ascia e le ruote che mi portavo sempre dietro).

Lo scopo del gioco, in teoria, in L2 era far diventare il proprio clan leader del server.
Ma sempre expaggio rimaneva e click-click attacca. Combattimenti noiosi, l'opposto di ciò che dovrebbe essere un combattimento.

Lo Sparviero ha detto...

Io ho giocato molto a 2Moons, solo che non ci sono razze fra cui scegliere: ci sono solo umani e per alcune classi non c'e' neppure la scelta del sesso.
Tutto sommato era un buon gioco, le Skill erano ben disegnate, buoni anche i modelli dei mostri, le armi e le ambientazioni. Purtroppo si sente un po' la mancanza del PvP (Player versus Player, per chi non sapesse) anche se ci sono luoghi proprio specializzati per i duelli chiamati 'Dead Front' dove i vari Party devono scannarsi fra di loro per salire di livello e ottenere varie ricompense. L'ultimo Party che ha anche un solo membro vivo alla fine della piccola scaramuccia vince.
La cosa piu' detestabile e' che la cavalcatura costava un fottio di soldi e che pero' durava solo un mese.
Comunque, per quel che mi riguarda, un gioco online come Archlord stanca presto se non hai un gruppo fisso di persone con cui fare squadra (e' piu' bello se le conosci anche di vista).
Ricodo le nottate passate su World of Warcraft (WoW) con i miei amici, eravamo ben organizzati: avevamo persino affittato un canale su TeamSpeak per poter comunicare a voce senza perdere tempo a chattare. Bei tempi quelli. :)
Stai attento, Taotor, altrimenti potresti diventare un grosso, brufoloso appassionato di questa roba che distrugge completamente la sua vita sociale nella realta' per mandare meglio avanti quella online. Tra poco mollerai il Rifugio per giocare di piu' ad Archlord, fidati. XD

Carranonan: E se ci mettessimo tutti quanti nello stesso server dove gioca Taotor e fondassimo una bella Gilda? Gia' me lo immagino: Io, Taotor, tu, Gamberetta e qualche altro frequentatore di questo blog, che le prendiamo di santa ragione da un mostro enorme, con una bocca gigantesca dalla quale cola una quantita' industriale di una curiosa saliva gialla... TOGO!!

L'amico che ha rinunciato a giocarci. ha detto...

Archlord sarà pure meglio di Metin (tranne per il solito fatto del pg maschio = guerriero o arciere, femmina = maga o "invocatrice" e sgualdrina in entrambi i casi), ma Ultima o più precisamente The Miracle (che sarebbe lo shard italiano gratis) è tutta un'altra cosa, nemmeno lontanamente paragonabile all'emozionantissimo Archlord.Chi, mi chiedo, non passerebbe la sua vita semplicemente a premere doppio-click su un mostro e correre da una parte all'altra del mondo (devo dire abbastanza ben fatto, ma ripetitivoa mio giudizio) gridando cose come "lvl #?" oppure "Hi guys!" con nomi tipo muratore89 e littleslut96 (nonostante ci siano anche nomi decenti,al contrario di metin).
Ti invito a creare un post su TheMiracle dopo averci giocato, e intendo giocato bene (non facendo l'accattone in piazza ;)).
Ciao.

Federico Russo "Taotor" ha detto...

@Sparviero, ultimamente la voglia di Archlord sta scemando, rispetto a prima. :P Comunque, per quest'anno non ho voglia di farmi una vita sociale particolarmente attiva. Mi basta lo studio matto e disperatissimo, la piscina (sempre se ci vado XD) e la musica.

@Amico ecc., Alberto. Lo farò sicuramente. E non è che abbia bisogno di giocare "seriamente" (è pur sempre un gioco!) per "recensirlo". D'altronde, ci gioco da dicembre 2007 - senza costanza.

Lo Sparviero ha detto...

Amico: Guarda che ormai su Metin2 e' disponibile anche la scelta del sesso per tutte le classi. :)

Taotor: Cosa?! La tua passione sta gia' scemando? E io che lo volevo scaricare Archlord per giocare con te! Pensa a tutte le grandi imprese che potremmo fare insieme. XD

Anonimo ha detto...

complimenti, queste informazioni su archlord sono state veramente esaustive e complete.
io lo sto scaricando e spero di poterci giocare presto.....cmnq credo che mai niente supererà Oblivion, tranne forse un eventuale tes 5 XD....
marionicolas

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Uh, grazie marionicolas. ^^
Oblivion è bello, sì. Soprattutto se hai un pc potente che ti permetta di giocarci al 100%. Ho sentito pareri discordati, qualcuno preferisce Morrowind, altri Oblivion. A me sembra che Oblivion sia migliore perché più ampio come mondo (così mi pare), e per la grafica - escludendo i modelli dei personaggi, simili per lo più a indiani cherokee o simili XD.

huffbuff ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.