giovedì 27 dicembre 2007

Parere su "Le colline hanno gli occhi"


L'ho visto ieri a casa di un amico (fuori pioveva e non avevamo alternative).
Citando culturalmente Fantozzi su La corazzata Potiomkin:
(Questo film) è una cagata pazzesca!
Certo, c'è di peggio. Ma ciò non toglie che sia una cagata.
Ora dovrei dirvi "spoiler!" ma, siamo seri, è un "horror" tra le dovute virgolette, si sa come va. La trama (se trama la si può chiamare) in breve: Un'allegra famigliola (padre, madre, figli, una nipote ecc..) passa nel deserto (non ricordo quale, e non voglio sparare nomi, ci sono così tanti schifosi deserti rocciosi in America... uno vale l'altro), ebbene questa combriccola, col camper, attraversa il deserto colla scusa che il padrefamiglia vuole ammirarlo. Ricorre il giorno dell'anniversario di quest'ultimo colla moglie.
Prima forzatura. Se la tua meta si trova da tutt'altra parte, e tu per giunta stai festeggiando il tuo anniversario d'argento, che fai? Te ne vai da tutt'altra parte?? È come se io dovessi andare in Romania ma, per svago, prima faccio un salto in Grecia per vedere Delfi. Mah.

Su tutto il deserto sconfinato, che copre - come dice uno dei personaggi - il 3% del territorio non coperto dalla rete telefonica, la famiglia arriva alla benzina di un tipo che li conduce proprio sulla strada diretta verso la tana dei mutanti, senza trarne alcun beneficio, d'altronde; difatti nel film non è ben spiegato perché lo fa, visto che non lo fanno vedere né il poveraccio lo dice espressamente o lo dimostra. Ma se lo vedrete, capirete che il film è un po' sconclusionato di suo. C'è da aggiungere, inoltre, che l'asso nella manica del film è il fatto che esistano mutanti, in quella zona, nati dalle radiazioni test atomici effettuati nel deserto.
Mi sorge più di qualche dubbio: 1. Se fanno i test nel deserto, come fanno ad esserci state delle persone, lì? E ammesso che queste fossero giunte più tardi, visto che nel film non si vedono abitazioni, se non quelle costruite apposta per i test atomici (arredate e con tanto di manichini dentro) e la casa del benzinaio: dove sono andate ad abitare, lì, queste persone, se non c'è manco acqua da bere e il negozio più vicino si trova nell'altro stato? 2. Che io sappia, le mutazioni avvengono anche naturalmente, e le radiazioni (anche i raggi del sole) possono influire pesantemente sui geni. Ma i geni, che determinano, ad esempio in un fiore, il colore dei petali, la forma ecc., e varie caratteristiche negli un esseri umani, ad esempio l'attaccatura dei capelli, le lentiggini ecc., che io sappia non influiscono sulla forza o la malvagità di certi individui. Mi spiego: a Chernobyl, per quanto ne so, i bambini sono nati con malformazioni, non sono diventati mostri malvagi assetati di sangue (nel film i mutanti bevono sangue, di tanto in tanto: vi sembra coerente? Vi sembra normale?). Faccio un esempio di mutazione: (foto trovata su google immagini sotto la ricerca "Chernobyl", chiedo scusa alle persone sensibili)



Con queste premesse, penso sia inutile commentare il resto del film. Si svolge come tutti gli horror, muoiono prima i personaggi inutili, e così via nella corsa tra la vita e la morte. Sì, ho visto film peggiori, come Occhi di cristallo (puah), ma certamente anche migliori, come Saw o The Grudge.

Un consiglio: se avete voglia di affittare un film, escludete gli horror. Andate sul comico. Alcuni attori a mio avviso davvero bravi e divertenti: Aldo Giovanni e Giacomo, Fabio De Luigi, i Fichi d'India, Ale e Franz, Ben Stiller, Adam Sandler, Jim Carrey, Rowan Atkinson, e altri che ora non ricordo.
Fate la scelta giusta, puntate sul comico. Parola di Taotor. ;)

P.S. Stasera non piove: posso aandare a fare un giro cogli amici ed evitare qualche film spazzatura.

2 commenti:

Carraronan ha detto...

Era meglio se invece dei mutanti mettevano i conigli, che fanno molta più paura perché sono dei piccoli bastardi pelosetti.

"I conigli hanno l'ano"

:-P

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Già. Sono terribili solo a guardarsi, e l'ano fa molta più paura. :D